«Finanziaria, 2 mila miliardi per la scuola»

«Finanziaria, 2 mila miliardi per la scuola» i— CGIL iBinflni «Finanziaria, 2 mila miliardi per la scuola» ROMA. La scuola italiana ha bisogno di un investimento di almeno 2 mila miliardi (da inserire nella Finanziaria '99) e di un programma straordinario per l'edilizia. Enrico Panini, segretario Cgil-scuola, ha avanzato la richiesta alla riunione dei quadri, presente Sergio Cofferati. «La scuola è uno dei punti su cui valuteremo l'azione del governo, giudicheremo la Finanziaria anche da questo», ha detto il segretario generale cigiellino. «Non accetteremo - ha aggitmto Panini - che la Fi¬ nanziaria porti ulteriori tagli alla scuola. Chiediamo invece il rispetto delle intese raggiunte a dicembre e quindi che una parte della ricchezza prodotta dal Paese venga destinata alla scuola, che si definisca un piano pluriennale di investimenti e che un migliaio di miliardi venga destinato ai contratti integrativi». Intanto, anche il sindacato autonomo Snals è sul piede di guerra. Nel mirino, in particolare, il ministro Ciampi, accusato di «perseguire una politica di tagli». (r. eco.]

Persone citate: Ciampi, Enrico Panini, Sergio Cofferati

Luoghi citati: Roma